Ristrutturazione parti comuni, unico proprietario ha diritto al bonus

La circolare 7/e del 27 aprile 2018 dell'Agenzia delle Entrate ha chiarito che l'unico proprietario di un intero edificio può accedere alla detrazione Irpef per le spese di ristrutturazione sulle parti comuni.

Secondo l'Agenzia delle Entrate, infatti, la locuzione “parti comuni di edificio residenziale” deve essere considerata in senso oggettivo e non soggettivo e va riferita, pertanto, alle parti comuni a più unità immobiliari e non alle parti comuni a più possessori (Circolare 11.05.1998 n. 121, paragrafo 2.6).

Se l’edificio è costituito esclusivamente da un’unità abitativa e dalle relative pertinenze, non sono ravvisabili elementi dell’edificio qualificabili come “parti comuni” e, pertanto, non è possibile considerare un autonomo limite di spesa per ciascuna unità (Risoluzione 12.07.2007 n. 167, risposta 2)

Legg Igjen Din Kommentar

Please enter your comment!
Please enter your name here